56379213

Quattro fotografie da scattare a Roma

Roma é tanta: ce n'é per tutti. Lei, col suo corpo gonfio di vezzi, si mostra ricca e calda e ti raccoglie. Dovrebbe essere prescritta come medicina. Oppio nostrano senza dosaggio. Ti guarisce dalla noia, ti prosciuga l'ansia, ti nutre e t'innamora. Nella Dolce Vita dicono che è una specie di giungla, tiepida, tranquilla, dove ci si può nascondere bene. Roma é barocca e bianca. Roma é povera e imperiale. La Roma papale. Roma é un casino. Roma e le mura e l'abbacchio.…

Estate mezzavalle

i cinque migliori album con cui innamorarsi d’estate

E’ arrivata l’estate finalmente. Si è vero, è troppo caldo per fare attività fisica, le palestre chiudono e quei pochi che si avventurano in corsette al parco sotto casa aumentano il proprio rischio cardiovascolare del 300 per cento (ma loro non lo sanno quindi lasciateli fare). Ci basta fare una piccola passeggiata per le vie centrali del nostro paesino (nel mio caso corso Buenos Aires) per vedere le strade gremite di ragazze che, spogliate dall'abbigliamento pesante, scoprono le proprie mercanzie. E…

high rise

HIGH RISE

Sono tre mesi che aspetto con pazienza High Rise. Una scoperta di fine febbraio: mi trovavo in uno di quei loop da trailer, quelli che ti prendono la sera quando dovresti andare a dormire e invece immoli a youtube le tue ultime energie. Insomma, salta fuori che in un unico film verranno riuniti una manciata di temi a me molto cari: la classica distopia sociale come critica al capitalismo, la deposizione (o il tentativo di annientamento) della classe dirigente, l'architettura…

JC

Could you believe in a love at first sight JC?

Sul tavolo é appoggiato quel che sopravvive di un computer decrepito, ma che il suo sporco lavoro lo fa ancora. Lei cerca di far caricare un video che aveva scoperto solo la settimana precedente o, meglio, l'aveva fulminata. Ad una lentezza elefantesca, dopo qualche colpo ben assestato sul lato del t-rex, cominciano a susseguirsi le immagini ad una risoluzione talmente bassa da muoverli a tenerezza. Guardano quel video come guarderebbero un vecchio amico rendersi ridicolo: a entrambi si forma un…

berlino

BerlinIchLiebeDich. Ovvero: cose che sanno già tutti.

Quando arrivi in aereo a Berlino, ti sorprende la foresta. Lo spazio urbano che emerge a fatica dal tappeto verde, la foresta è un collare protettivo, le strade tagli chirurgici nella continuità della vegetazione. Preludio di un Est Europa al quale non sono abituato, mi risveglia invece memorie imperiali: Germani acquattati tra gli alberi di Teutoburgo, pronti a versare il sangue delle legioni. (more…)